L’appello al cielo

186 views

Non lasciatevi trarre in inganno dal titolo….nessuna invocazione religiosa di salviniana retorica. Meglio lasciare a Dio quel che è di Dio e a Cesare quel che è di Cesare.

Ma ciò che evitano di citare gli illustri costituzionalisti che si sono sperticati per difendere il nuovo assetto governativo dal retrogusto decisamente amaro, e quel che prova la grassa ignoranza di chi liquida Giorgia come analfabeta costituzionale, e’ il diritto di resistenza, che precede e presuppone ogni democratica, suggestivamente evocato come “appello al cielo” da Locke nel 1600 in un indimenticabile trattato.

Tenuto poco in considerazione nella contemporaneità perché relegato dai libri di storia nella gabbia antifascista o perché impropriamente chiamato in causa da qualche esaltato per promuovere il Riace di turno o per legittimare l’immigrazione clandestina, il diritto di resistenza e’ davvero una cosa seria.

Nato insieme e indissolubilmente legato al concetto di società organizzata, nell’impianto democratico a popolare e’ il diritto del popolo di ribellarsi ad un governo ingiusto, e cioè ad un governo che pur rispettando le forme della legalità tradisce la sostanza del diritto.

Dunque, come postulava Locke, se lo Stato perde il consenso popolare ne nasce una crisi, perche’ con la conquista non si conquista il diritto all’obbedienza dei conquistati. E l’usurpazione, che legittima il diritto a resistere, è una specie di “conquista interna” da parte di membri della comunità che s’impadroniscono del potere senza il consenso dei concittadini, pur senza mutare la forma di governo e violare le leggi.

Dettato in molte Costituzioni moderne, pensato anche dai nostri padri costituenti, il diritto di resistenza non è stato inserito nella nostra italiana perché è il diritto non scritto per eccellenza, che precede e legittima il diritto positivo perché c’è, e’ immanente, e’ irrinunciabile.

Sul piano logico-giuridico e’ una evidenza insindacabile: se chi arriva al potere eletto dal popolo, una volta giunto al potere tradisce il mandato popolare, usurpa il potere? Ovviamente si, e quindi deve essere previsto un “correttivo” che consenta al popolo di esercitare la propria . Questo correttivo, in una società democratica, si chiama elezioni, di cui nel nostro sistema costituzionale il dovrebbe farsi garante.

E allora quale sede più appropriata se non quella del Quirinale per lanciare l’appello al cielo come ha fatto Giorgia all’esito delle consultazioni con il , tutt’altro che eversiva ma sola e vera ribelle per il diritto di jungeriana memoria?

Attenzione a chi blandisce il popolo sceso in piazza per rivendicare la propria , il proprio diritto al voto, diffidate da chi prova a convincervi che il governo delle poltrone è soluzione unica, doverosa, costituzionalmente obbligata, perché come diceva Platone “Il capolavoro dell’ingiustizia è di sembrare giusto senza esserlo.”

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,856FansLike
3,849FollowersFollow

Leggi anche

I bonus del Governo non bastano. Bisogna intervenire sui costi fissi delle aziende.

Gli ultimi Dpcm di Conte hanno fatto ripiombare l'Italia nel periodo più drammatico dell'emergenza coronavirus. I vizi sono quelli di sempre: norme annunciate in tv solo...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

I bonus del Governo non bastano. Bisogna intervenire sui costi fissi delle aziende.

Gli ultimi Dpcm di Conte hanno fatto ripiombare l'Italia nel periodo più drammatico dell'emergenza coronavirus. I vizi sono quelli di sempre: norme annunciate in tv solo...

Coronavirus, Meloni: responsabilità di quanto accade è del Governo che naviga a vista, sforna Dpcm e ignora nostre proposte

"L’Esecutivo ha fatto poco o nulla per preparare l’Italia ad affrontare la seconda ondata dell'emergenza coronavirus. E la responsabilità di quello che sta accadendo...

Nizza, Meloni: Governo chiarisca notizia su attentatore arrivato a Lampedusa, Italia rischia isolamento

«Fratelli d'Italia chiede al Governo di chiarire quanto riportato dal deputato francese Eric Ciotti, secondo il quale l'attentatore di Nizza sarebbe un tunisino arrivato...

Meloni a Conte: «Scendete dal piedistallo e ascoltate la gente che chiede aiuto»

Presidente Conte, nell'ora più incerta, a sempre più italiani pare che questo Governo non ci stia capendo molto e non perché lo denunciamo noi,...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x