Lavoro. De Bertoldi (FdI), aumentare tutele welfare per liberi professionisti

“Ritengo che supportare il ruolo delle casse di previdenza dei liberi professionisti significa non solo garantire la tenuta previdenziale, ma anche incentivare la crescita delle libere professioni tra i giovani. Certamente, come evidenziato anche dalla relazione del presidente Oliveti, il problema demografico e dell'invecchiamento dei professionisti non va sottovalutato. A tal fine ritengo sia necessario allargare le tutele di welfare per i professionisti italiani onde rendere la libera professione appetibile anche ai più giovani. In quest'ottica, continuo la mia battaglia per allargare l'influenza della normativa sul differimento termini per malattia ed infortunio dei professionisti, che nel ddl dovrebbe contemplare anche la malattia dei figli minori. La sia, quindi, al fianco dei professionisti e delle loro casse previdenziali per continuare a beneficiare di quel plusvalore che le professioni liberali garantiscono al sistema economico italiano da sempre”.

Così il deputato di Fratelli d'Italia Andrea de Bertoldi componente della commissione Finanze e coordinatore della consulta dei parlamentari Commercialisti, agli Stati generali della previdenza dei liberi professionisti organizzati dall'Adepp a Roma.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x