Lavoro: De Toma (FdI): sinistra discrimina ancora lavoratori fragili

“Una sinistra nervosa sostiene con toni sprezzanti che farà sputare sangue alla destra ma intanto il PD, con in testa il ministro Orlando, il sangue lo sta facendo sputare ai lavoratori fragili che non verranno più tutelati. Infatti, l’emendamento Nannicini–Manca, depositato su ordine del ministro e appena approvato al Senato, è una beffa che crea un’odiosa discriminazione tra lavoratori in condizione di fragilità sulla base della tipologia di prestazione svolta. Il ministro Orlando dimentica di prorogare quelle misure necessarie alla tutela della salute dei lavoratori fragili, che svolgendo una prestazione lavorativa che non può essere realizzata da casa e quindi in smart working, ne restano esclusi. Orlando non proroga l’equiparazione con il ricovero ospedaliero del periodo di assenza del lavoratore fragile, in modo da non incidere sul periodo di comporto contrattuale. Ci auguriamo che tutti questi lavoratori fragili che per il Pd non sono degni della tutela, si ricordino di quanto gli sta succedendo il prossimo 25 settembre”.

Lo afferma Massimiliano De Toma, deputato di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,654FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati