Lavoro e giovani, Roscani(GN-FdI): dati Censis raccontano un’emergenza giovanile trascurata per troppo tempo

“La retribuzione per una donna è inferiore del 18% rispetto alla media, mentre i giovani percepiscono una penalizzazione di 48 punti percentuali rispetto ai lavoratori con più di 54 anni e del 30% rispetto alla media. Lo rileva il Censis nel cinquantacinquesimo Rapporto sulla situazione sociale del Paese, secondo cui aumenta la forbice tra la paga giornaliera di chi ha un contratto a tempo indeterminato rispetto al tempo determinato e fra full time e part time.
I numeri raccontano il fallimento del Governo di fronte a questa emergenza giovanile. Se non avremo una rapida inversione di tendenza, metteremo a rischio il futuro della nostra Patria.
Occorre un piano che abbia come priorità assoluta la condizione giovanile, la e il lavoro. ha più volte denunciato, e manifestato in piazza, il modo in cui i governi degli ultimi dieci anni abbiano trascurato le nuove generazioni.
Questo è inaccettabile, i giovani hanno bisogno di certezze e di poter lavorare in modo dignitoso.”
Lo dichiara Fabio Roscani, leader di Gioventù Nazionale, movimento giovanile di Fratelli d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati