Lazio, turismo accessibile e sostenibile: al via il progetto “VATIS” del MODAVI

Costruire una rete tra amministrazioni locali, enti del terzo settore, organizzazioni culturali e aziende del settore turistico per sviluppare un turismo inclusivo, accessibile e sostenibile. E’ questo l’obiettivo del MO.D.A.V.I. Onlus, Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano che lancia “VATIS” (Valorizzazione Turismo Inclusivo e Sostenibile), ciclo di 7 incontri di approfondimento sul tema dell’accessibilità del patrimonio artistico, culturale e turistico alle persone con diverse abilità e particolari bisogni. Si parte Venerdì 12 novembre, dalle 17:00 alle 19:00 con un workshop online che metterà a confronto gli esperti del settore sul tema: “Inclusività, sostenibilità, resilienza. Nuove frontiere del turismo nell’era post pandemia”. A presentare il progetto ci sarà Mario Pozzi, Presidente Nazionale del MODAVI, mentre il primo panel “Patrimonio artistico, culturale, paesaggistico della regione Lazio e la sfida al futuro: mobilità, digitalizzazione, sostenibilità sarà tenuto da Andrea Moi, Presidente dell’Associazione Radici nel Mondo. A seguire l’intervento di Roberto Libera, Direttore del Museo Diocesano di Albano e delle Catacombe di San Senatore, sugli itinerari tematici del Lazio, mentre darà il suo contributo di tecnico ed esperto di accessibilità l’architetto Ombretta Renzi, Ordine Architetti P.P.C. di Roma e provincia. Modera i lavori lo scrittore Emanuele Merlino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,394FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati