Le ONG: “la Tunisia non è porto sicuro”. La li sbugiarda.

Tanto per capire la credibilità delle ONG che fanno la tratta di esseri umani nel Mediterraneo. Guardate qui scrivono “la Tunisia non è un porto sicuro (anche se ci vanno milioni di turisti) perché non ha firmato la convenzione di Ginevra sui rifugiati”. Ma è falso anche questo, come la maggior parte delle cose che raccontano (e che i media ripetono senza controllare). La Tunisia è Stato firmatario della Convenzione di Ginevra che riconosce lo status di rifugiato.

Ma non solo, la Costituzione tunisina prevede espressamente che “Il diritto d’asilo politico è garantito conformemente a quanto previsto dalla Legge, è proibito espellere le persone che beneficiano di asilo politco”. Una legislazione addirittura più garantista di quella italiana. Ma non è tutto, perché in Tunisia attualmente è l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, UNHCR, ad occuparsi di valutare le domande di asilo, in collaborazione con la Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa tunisina. Più garantiti di così! E allora lo sapete perché le ONG non vanno in Tunisia? Perché non hanno a bordo rifugiati, ma CLANDESTINI, e che quindi non sarebbero accolti e mantenuti con vitto e alloggio come succede solo in Italia. Basta con questi bugiardi delle ONG e basta con chi sostiene le loro menzogne.

Così Giorgia , Presidente di Fratelli d’Italia, su Facebook

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,275FansLike
4,191FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x