Le truppe di Putin che si uniscono alla legione Freedom for Russia con esercito ucraino.

Stringendo un fucile d’assalto con entrambe le mani, una donna mascherata ha esortato le truppe del Cremlino a trasferire la loro lealtà a un’unità militare ucraina composta da cittadini russi.

“Dobbiamo tutti fermare la guerra insieme e portare la vera libertà in Russia”, ha detto la donna senza nome in un breve che è stato pubblicato online ieri. “Il regime di Putin deve essere rovesciato. Smettila di tollerare il tiranno. Unisciti alla nostra legione”.

La legione Freedom for Russia si è formata in Ucraina a marzo e si ritiene che tra i suoi ranghi vi siano centinaia di cittadini russi e bielorussi, comprese alcune truppe russe che hanno già cambiato schieramento.

La donna ha detto di essere entrata in Ucraina a maggio dopo che suo marito, un sergente russo, è stato ucciso per il suo rifiuto di condurre i suoi uomini “al massacro”. Ha detto che era stato ucciso a colpi di arma da fuoco da forze fedeli a Ramzan Kadyrov, il leader ceceno insediato dal Cremlino. “Sono qui per vendicarmi”, ha detto.

Ha detto che le era stato dato il nome di battaglia “Prima” perché era l’unica donna nell’unità quando si è iscritta. Tra i combattenti della legione c’è anche Igor Volobuev, che era vicepresidente della Gazprombank, una delle più grandi banche russe, fino a quando Putin non ha lanciato la sua invasione dell’Ucraina a febbraio.

Volobuev, 50 anni, è nato in Ucraina ma ha vissuto gran parte della sua vita a Mosca. “Sono venuto qui per difendere la mia patria”, ha detto di recente. Si ritiene inoltre che la legione sia responsabile di una dozzina di incendi dolosi contro centri di reclutamento militare in Russia. Il padre di uno dei coscritti morto quando l’Ucraina ha affondato l’incrociatore ammiraglia russa Moskva ad aprile è in viaggio per l’Ucraina per unirsi alla legione, secondo notizie non confermate.

La maggior parte dei membri della legione mantiene segreta la propria identità a causa delle paure per i membri della famiglia in Russia. La legione usa la bandiera bianca e blu che è stata adottata dai manifestanti russi contro la guerra. È simile alla bandiera ufficiale russa ma con la fascia rossa sostituita da una bianca per rimuovere ogni associazione con il “regime sanguinario” di Mosca.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,829FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati