Legge 194, Montaruli (FdI): “Giù le mani da obiettori di coscienza, garantire diritto alla vita”

“Il riconoscimento dell’obiezione di coscienza è un baluardo di civiltà e di rispetto del pluralismo, non un ostacolo all’aborto. Difendiamo chi esercita questo diritto, non è sua responsabilità garantire l’esercizio dell’interruzione di gravidanza che comunque va collocata nel rispetto dell’intero spirito della 194, legge mai attuata completamente” commenta il deputato di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli. “Manca totalmente la parte di rimozione delle cause e di tutela della maternità che, salvo casi sporadici come in Lombardia e Piemonte, lascia la donna completamente sola in un momento così difficile della sua vita. Chi è dalla parte delle donne non guarda all’obiettore ma alle cause che la portano di fronte a questa scelta, spesso obbligata per assenza di qualunque tipo di sostegno prima e dopo. Chi boicotta questa legge è chi si oppone alla sua attuazione anche nella parte di sostegno alla maternità e al diritto alla vita” conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,509FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati