Legge di Bilancio. Calandrini (FdI): il dibattito non sia strozzato

“Sulla legge di bilancio il governo è in forte ritardo. Il provvedimento modificato ancora non è stato incardinato in Senato, quando siamo ormai a metà novembre. Questo vuol dire che ancora non ne conosciamo i contenuti se non per quello che leggiamo sulla stampa, e che slitteranno i tempi di convocazione delle numerose audizioni, probabilmente alla fine della prossima settimana, con il rischio concreto che il dibattito sia strozzato e compresso con l’ennesimo voto di fiducia.
Dal momento che questa ristrettezza dei tempi si tradurrà probabilmente in un’unica lettura in Senato, ho chiesto alla Commissione Bilancio e al presidente Pesco in particolare, che i lavori possano procedere garantendo tempi congrui alla discussione e all’esame degli emendamenti. In particolare ho chiesto rispetto dell’unica forza di opposizione, Fratelli d’Italia. La legge più importante dello Stato non può essere trattata in tutta fretta e a colpi di fiducia. È necessario che ci sia un dibattito vero, nelle Commissioni Consiliari e in Aula. Ci auguriamo che la legge di Bilancio possa portare al ritorno della centralità del Parlamento e non sia invece l’ennesima occasione per silenziarlo a tutto vantaggio del governo e delle forze di maggioranza”.

Lo dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia nella Commissione Bilancio, senatore Nicola Calandrini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,388FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati