Legge di bilancio. Pietrella (FdI), sinistra chiede sempre dimissioni. Ora rimane in silenzio?

“Sconfortano e preoccupano le gravissime esternazioni del consigliere della Corte dei Conti Marcello Degni, secondo il quale si sarebbe dovuto ‘far sbavare di rabbia' il governo con azioni di contrasto utili all'esercizio provvisorio. È ormai evidente quanto l'incompetenza della sinistra nel nostro Paese, incapace di organizzare un minimo di costruttiva opposizione in Parlamento, sfoci in bizzarre e insensate richieste di dimissioni quotidiane e rimanga in silenzio su sgrammaticature istituzionali di corrente come questa; un comportamento ancor più grave se si tramuta in inaccettabili strumentalizzazioni di figure istituzionali che dovrebbero essere super partes. La Corte dei Conti è cerniera dell'ordinamento, esercizio di una magistratura terza e imparziale per realizzare le esigenze di salvaguardia del bilancio pubblico e del buon andamento della nostra amministrazione, non si possono tollerare disarticolazioni partitiche che ne compromettano l'indipendenza. Un fatto davvero grave per il quale auspico una tempestiva presa di posizione da parte di tutti”.

Lo dichiara il deputato di Fratelli d'Italia Fabio Pietrella.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x