“Sarò come sempre onesta. Non condivido il trionfalismo su questa nuova legge in tema di legittima difesa. La proposta che sta per essere votata, mantenendo i due principali problemi della precedente – cioè la proporzionalità tra offesa e difesa e l’eccessiva discrezionalità dei giudici – rischia di essere una grande occasione persa. Per carità è meglio delle deliranti politiche della sinistra, ma non garantisce il principio che “la difesa è sempre legittima”. Fratelli d’Italia proverà a migliorare questa legge alla Camera ripresentando gli emendamenti che ci sono stati incredibilmente bocciati al Senato”.