Lensi-Romiti (FdI): Livorno tra le prime città per indice di criminalità

“Livorno è sempre più pericolosa ed è tra le città più insicure, non lo dice la Destra, ma lo certifica il Sole 24 Ore. Nella classifica finale siamo 9° su 106 province, primi in Italia per furti negli esercizi commerciali, 2° per furti su moto e ciclomotori e 5° su lesioni dolose e tra i primi 20 in tanti altri reati. Questi dati, nel complesso, ci fanno capire che Livorno è vittima di una microcriminalità diffusa che vive di furti, violenza e spaccio di sostanze stupefacenti”. ”. È quanto dichiara Andrea Romiti Capogruppo Fratelli d’Italia commentando la classifica 2021 dell’indice di criminalità su tutte le province italiane. E continua “Il buonismo, il permissivismo e la scellerata politica immigratoria accogliente della sinistra hanno creato le condizioni per minare alle fondamenta la tranquillità sociale e indurre i cittadini ad aver paura di uscire e mandare fuori i propri figli. La sicurezza è un principio Costituzionale che il cittadino ha il diritto che gli venga garantito. Aver paura di vivere la propria città, il proprio quartiere non è tollerabile.”

“Un triste primato quello evidenziato dal Sole 24 ore. Fratelli d’Italia- afferma il Presidente Provinciale di Fratelli d’Italia Livorno Giacomo Lensi – si domanda se il sindaco Salvetti intenda per il prossimo anno far si che Livorno, in questa classifica arrivi prima in Italia. Ma scherzare o fare ironia su questo argomento non è rispettoso. La sicurezza, e questo lo ripetiamo da sempre, è apolitica, così come la sanità, la scuola etc. Sicurezza, non solo è un servizio primario, ma è sinonimo anche di libertà per i cittadini ed il Sindaco per come sta gestendo la situazioni sociali, economiche, culturali di questa città, sta determinando il crescere della illegalità che si sta diffondendo in ogni angolo della città.

Lensi e Romiti concludono: “La sicurezza per un Amministrazione ha sicuramente un costo, che parte dal personale della Polizia Municipale e le sue dotazioni, per arrivare al decoro e al miglioramento dell’arredo urbano soprattutto nei quartieri più difficili. Purtroppo, la maggioranza ha preferito fare altro, come spendere tutto l’avanzo di bilancio per l’Ippodromo oppure dare un milione di euro al LEM per organizzare gli eventi delle sere estive. Per la sinistra la sicurezza non è una priorità, anzi per loro non è neppure un problema reale, ma una percezione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,388FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati