Un sacerdote esorcista dell’arcidiocesi di Ancona-Osimo in Italia, Padre Francois Dermine, ha avvertito di un aumento di ciò che si qualifica come “satanismo aggressivo” che è riuscito ad arrivare a un gran numero di giovani attraverso Internet e i social network, nonchè attraverso giochi e sfide apparentemente innocui. La causa di questo aumento sarebbe nel progressivo avanzamento della secolarizzazione.

“Il satanismo sta diventando molto più aggressivo e anche diffuso”, ha riferito a Crux. L’esorcista ha citato a titolo esemplificativo la pubblicazione di un libro di satanismo per bambini o il crescente riferimento al satanismo nei videogiochi o nei giochi scolastici come la cosiddetta “sfida di Charlie Charlie”. “La secolarizzazione lascia un vuoto … I giovani non hanno nulla per soddisfare i loro bisogni spirituali e profondi. Hanno sete di qualcosa e la Chiesa non è più attraente”, ha detto Padre Dermine, che ha avvertito della perdita di credibilità della Chiesa a causa dell’abbandono della pratica della fede e delle notizie di scandali, “così cercano di trovare qualcos’altro. Questo qualcosa è, molte volte, il mondo demoniaco”.

In questo contesto, il satanismo è diventato sempre più esplicito, come evidenziato dalla pubblicazione del testo per bambini, un fatto che sarebbe stato inconcepibile alcuni anni fa “ma ora non lo è”, secondo l’opinione del sacerdote. Il rischio che corrono i giovani è la familiarizzazione con una “mentalità satanista”, in cui il culto del male è visto come normale. “Corrono il rischio di spostarsi dalla cultura agli atti. Possono diventare il male se stessi molto facilmente”, ha detto Padre Dermine.

“L’istruzione dei giovani sta diventando più povera”, ha detto il sacerdote. ” Le coppie stanno crollando. I bambini sono lasciati soli, destabilizzati e non hanno difese. “I satanisti possono usare la promessa di potere e la pressione di gruppo per guadagnare seguaci.” Se (i bambini) avessero ricevuto amore nelle loro famiglie, sarebbe molto più difficile seguire questo tipo di ideologie. Sarebbe molto più difficile penetrare nelle loro menti. “La mancanza di una struttura solida può facilitare l’attrazione per l’occulto come un modo per superare le loro paure e spezzare il modo in cui vivevano nel passato.

I pericoli del contatto con il satanismo non si limitano al piano spirituale. “Non è solo una vaga paura, è un rischio molto specifico. Non dovremmo sottovalutarlo, perché la violenza tra i giovani sta diventando sempre più diffusa”, ha affermato Padre Dermine. “Una mentalità violenta è molto pericolosa per la nostra società; molto, molto pericolosa. La nostra società corre il rischio di collassare se continua così”.