L’eurodeputato Leontini lascia FI e passa con Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni

Giorgia su Twitter: Cresce ancora la famiglia di @FratellidItalia: benvenuto al parlamentare europeo Innocenzo Leontini, che aderisce alla delegazione di # e al gruppo dei Conservatori e Riformisti. L'asse sovranista si rafforza: il 26 maggio in Europa suonerà tutta un'altra musica #AlziamoLaVoce

Oggi, 15 gennaio, si è svolta a Strasburgo la riunione del gruppo parlamentare dei Conservatori e Riformisti Europei (ECR), che ha sancito l'adesione e l'ingresso dell'onorevole Innocenzo Leontini. Il parlamentare italiano chiude la sua appartenenza sia con Forza Italia che con il gruppo europeo del PPE.

«Alla base della mia decisione – dichiara Leontini – c'è la consolidata convinzione che i temi del rilancio del Paese e soprattutto del Sud, della valorizzazione dell'autonomia e dei territori, della tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche e del rafforzamento di un'Europa capace di costituire un organismo unitario ma rispettoso delle sovranità nazionali, trovino un coerente ed impegnato slancio nel progetto di Fratelli d'Italia guidato dall'on. , che conta in Europa sull'adesione dei deputati Raffaele Fitto, Remo Sernagiotto e Stefano Maullu, e oggi su quella mia personale».

Leontini fa proprie le istanze e i programmi del movimento autonomistico siciliano: «In Sicilia – sottolinea – col gruppo dirigente di Forza Italia le divergenze sono state insanabili. Troppi ostruzionismi e contraddizioni. Impossibile qualsiasi dialogo. Ho molto apprezzato il clima di condivisione e amicizia con cui sono stato accolto, grazie anche al supporto dell'on. Fitto, dal presidente del Gruppo ECR on. Legutko, e per l'attenzione ritrovata nel gruppo sui temi di impegno da me personalmente sostenuti, con coerenza e continuità».

«Siamo lieti di dare il benvenuto a Innocenzo Leontini nel gruppo ECR – sostiene il presidente ECR, Legutko -. Si unisce a un gruppo che si sta muovendo positivamente verso il futuro sottolineando la necessità di un ritorno al buon senso a Bruxelles e per un'Unione europea che fa meno, ma meglio».

Infine, il vice presidente del gruppo Fitto conclude: «Sono felice dell'adesione di Innocenzo Leontini la crescita della nostra delegazione composta ora da quattro eurodeputati dimostra sempre di più la credibilità e l'attrattività del progetto politico di Giorgia Meloni».

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x