Libia, Cirielli (FdI): “Militari italiani e rifornimenti bloccati, intervenga il Governo”

“Presenterò un’interrogazione parlamentare al ministro degli Esteri Luigi Di Maio e al ministro della Difesa Lorenzo Guerini per sapere cosa intende fare il Governo per consentire ad oltre 200 militari italiani, impegnati nella Missione bilaterale di assistenza e supporto in Libia (Miasit), di ritornare finalmente in Patria”. Lo annuncia, in una nota, il Questore della Camera e membro della Commissione Affari Esteri Edmondo Cirielli (FdI): “Da aprile, infatti, le autorità libiche non rilasciano i visti ai colleghi che li devono sostituire e quindi i nostri militari sono ancora bloccati lì. Inoltre, sembra che i rifornimenti giunti dall’Italia vengano fermati per mesi in porto senza alcuna motivazione. Di recente, il ministro Di Maio si è recato proprio in Libia e appena tre giorni fa il premier Dbeibag è venuto a Roma per incontrare il presidente del consiglio Draghi. La domanda, dunque, sorge spontanea: il Governo italiano si sta occupando della sorte dei nostri militari o è interessato soltanto ad elargire milioni di euro per le autostrade della Libia? Ci aspettiamo che i ministri competenti rompano il silenzio mettendo in campo tutte le azioni utili volte a favorire la regolare sostituzione dei militari italiani e anche la tutela dei loro rifornimenti. Non si può continuare a far finta di nulla” conclude Cirielli.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,912FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x