Lingua italiana, Rampelli (VpC-FdI): Ottima iniziativa su glossario anglismi dell’Accademia della Crusca

“Apprezzo l’iniziativa dell’Accademia della Crusca che intende proporre un glossario per l’appropriata traduzione in italiano delle parole straniere, in particolare l’inglese, entrate nel nostro dizionario, nel parlato e addirittura nei testi amministrativi e normativi. Concordo soprattutto sullo spirito con il quale l’Accademia affronta la questione: la lingua dev’essere accessibile, a scuola, come sul lavoro, al mercato, negli uffici della pubblica amministrazione. Comunicare attraverso una lingua straniera significa diminuire i diritti democratici delle persone meno istruite. La lingua è prima di tutto democrazia oltre che identità. Se come conservatore mi preoccupo della nostra identità come politico eletto dal popolo italiano mi devo battere per l’accessibilità alla legge, e quindi la democrazia. E questo spirito dovrebbe animare tutti coloro che rappresentano in un modo o in un altro la Repubblica italiana, che sia parlamentare, ministro o ad (e non ceo) di un’azienda partecipata dello Stato”. E’ quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia, primo firmatario della Pdlc sull’introduzione dell’italiano in Costituzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,074FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati