Livorno: Romiti presenta i cassonetti intelligenti

Livorno. “Ecco i cassonetti intelligenti. Al contrario di quello che racconta Salvetti esistono davvero e funzionano alla perfezione, come hanno potuto constatare a Grosseto dove grazie a questo sistema è stato possibile ridurre la Tari”.

La grande novità sulla raccolta dei rifiuti l’ha illustrata il candidato a sindaco  del centro destra Andrea Romiti in piazza  XX Settembre con una dimostrazione pratica. Davanti a giornalisti e cittadini Romiti  ha mostrato il funzionamento dei cassonetti intelligenti.

“Il funzionamento è molto semplice – dice il candidato del centrodestra – basta identificarsi con la scheda, selezionare, pesare e conferire il rifiuto nell’apposito contenitore. Molto meglio dei cassonetti tradizionali che siamo abituati a vedere a Livorno”.

La microarea ecologica, allestita provvisoriamente alle spalle della statua a Leopoldo II, ha attirato la curiosità di simpatizzanti e passanti.

“I risultati di questo modo di fare differenziata sono evidenti in tutti i luoghi in cui viene utilizzato – continua Romiti – compreso Grosseto dove la riduzione della Tari è arrivata fino al 16 per cento. “Moderno, funzionale e comodo, questo sistema permetterà a tutti di poter differenziare ad ogni ora, senza dover aspettare il giro settimanale e quindi senza intaccare minimamente le nostre abitudini.

Anche l’effetto estetico è notevolmente migliore se paragonato a quello degli attuali cassonetti, bidoncini e mastelli” aggiunge Romiti. “Quello dei rifiuti è uno dei temi che ci differenzia maggiormente dal programma del PD. I cassonetti intelligenti sono un sistema di raccolta profondamente diverso da quello proposto da Salvetti, il quale non farà altro che insistere sul modello del porta a porta. Nella visione della sinistra si rimane così, anzi si torna indietro: c’è anche la dismissione dell’inceneritore pur continuando a prevedere quantità da incenerire. I problemi dell’inquinamento a Livorno non sono causati dal termovalorizzatore è bene che la gente lo sappia”.

Poi Romiti ha continuato a spiegare il funzionamento dell’area ecologica: con lui anche Guido Guastalla e Paolo Diop (responsabile Fratelli d’Italia) che hanno utilizzato i nuovi cassonetti intelligenti fatti arrivare per la prova dall’azienda costruttrice”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,744FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati