Lockdown, allarme Federmeccanica la produzione ha perso quasi il 20%. Dati drammatici.

L'industria metalmeccanica e' dentro una crisi senza precedenti. Il 2020 si chiudera' malissimo, come mai si era visto prima.

24 views

Nei primi otto mesi di quest’anno la produzione metalmeccanica ha perso il 19,8% rispetto allo stesso periodo del 2019. Non si salva l’export, ancora di salvezza nelle precedenti crisi, che segna un -16,7% nei primi sette mesi rispetto all’anno scorso. Sono i dati dell’Indagine congiunturale di Federmeccanica sull’industria metalmeccanica, giunta alla 155esima edizione, in cui si sottolinea che, a fronte dell’attività produttiva italiana nel complesso diminuita del 15,4% tra gennaio-agosto, le aziende metalmeccaniche “hanno subito in misura maggiore il lockdown”. Questa “è la realtà con cui oggi tutti si devono confrontare e nella quale tutto deve essere calato, compreso il contratto nazionale”, afferma il direttore generale, Stefano Franchi.

Dai dati dell’indagine emerge che nell’ambito dell’aggregato metalmeccanico i cali sono risultati diffusi a quasi tutte le attivita’ con perdite del 20,4% per i Prodotti in metallo, del 19,1% per le macchine ed apparecchi meccanici e del 34,7% per gli autoveicoli e rimorchi. Siamo dentro una crisi senza precedenti – spiegano da Federmeccanica.

La recessione e’ globale, e questo e’ un grande male per chi come le aziende metalmeccaniche ha una vocazione fortemente esportatrice”.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,856FansLike
3,820FollowersFollow

Leggi anche

Titolo V: limiti e ripercussioni su stato sociale e unità nazionale

L’Italia non è uno Stato federale ma uno Stato unitario decentrato attraverso i suoi enti territoriali. Tale decentramento trova attuazione soprattutto attraverso le Regioni,...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Titolo V: limiti e ripercussioni su stato sociale e unità nazionale

L’Italia non è uno Stato federale ma uno Stato unitario decentrato attraverso i suoi enti territoriali. Tale decentramento trova attuazione soprattutto attraverso le Regioni,...

Le Autostrade tornano allo Stato? Macchè, se le prendono i fondi speculativi.

Con l'auspicata cacciata dei Benetton da Autostrade i Cinque Stelle urlarono: “torna agli italiani ciò che era sempre stato loro”. Peccato però che tre...

Ue, Meloni: Valutare opportunità sostituire prestiti Recovery Fund con nostri Titoli di Stato

«Nazioni europee come Spagna, Portogallo e Francia, stanno valutando l'ipotesi di non aspettare i prestiti del Recovery Fund e finanziare la ripresa tramite i...

Fisco spietato, Governo sordo. Arrivano 9 milioni di cartelle esattoriali, nonostante la grave crisi.

Da oggi cominciano ad arrivare le prime cartelle esattoriali dei nove milioni di atti di riscossione che lo Stato recapiterà a famiglie e imprese...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x