Londra. Pastore legge la Bibbia: arrestato per omofobia.

John Sherwood, 71 anni, è stato portato via in manette, interrogato in una stazione di polizia e trattenuto durante la notte del 28 aprile dopo essere stato accusato di aver compiuto commenti omofobi fuori dalla stazione di Uxbridge a ovest di Londra.

L’anziano predicatore ha dichiarato di essere stato lasciato pieno di lividi dopo che la polizia lo ha tirato giù da una scaletta che stava usando e gli ha ammanettato le mani dietro la schiena.

La polizia ha detto di aver ricevuto denunce che l’uomo aveva fatto “commenti presumibilmente omofobici” e lo ha arrestato in base al Public Order Act, che può essere usato con la vaga riserva che qualcuno stia usando “parole offensive o insultanti” che causano “danno” a qualcun altro. È stato poi rilasciato senza accuse.

Il signor Sherwood, pastore da 35 anni, ha detto: “Non stavo facendo alcun commento omofobico, stavo solo definendo il matrimonio come una relazione tra un uomo e una donna. Stavo solo dicendo ciò che dice la Bibbia – non volevo ferire nessuno o causare offesa.

Stavo facendo il mio che è predicare il vangelo all’aria aperta così come in un edificio di una chiesa.

Quando la polizia mi ha avvicinato, ho spiegato che stavo esercitando la mia libertà religiosa e la mia coscienza. Sono stato tirato giù con la forza dai gradini e ho subito alcune ferite al polso e al gomito. Credo di essere stato trattato in modo vergognoso. Non sarebbe mai dovuto accadere”.

Il signor Sherwood, che predica in una chiesa evangelica indipendente a nord di Londra, è stato arrestato in base alla legge sull’ordine pubblico per aver presumibilmente causato allarme o angoscia. È stato rilasciato senza accuse, ma un file è stato passato al Crown Prosecution Service per la revisione.

La polizia metropolitana ha detto che un membro del pubblico che lo ascoltava lo ha segnalato agli agenti di pattuglia e ha affermato che il signor Sherwood aveva fatto commenti omofobi.

In questo video si sentono due donne gridare “questo è un paese cristiano” mentre il poliziotto conduce via l’uomo di 71 anni dopo che ha rifiutato di smettere di rivolgersi alla folla fuori dalla stazione di Uxbridge a West London.

 

Altrispettatori possono essere sentiti gridare rivolti ai poliziotti: “E’ un uomo anziano – vacci piano con lui”, prima che gli agenti mettano il signor Sherwood in manette e lo portino in una macchina della polizia.

Il signor Sherwood ha detto che gli agenti lo hanno interrogato sul suo atteggiamento nei confronti dei gay. Gli è stato anche chiesto cosa avrebbe fatto se i suoi figli erano gay. Il padre sposato con due figli ha detto: “La domanda era irrilevante per l’accusa contro di me. Ho detto che cercherei di portarli a Cristo, ma naturalmente li amerei a prescindere, perché sono i miei figli”.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,181FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati