Lucca Comics, Fantozzi (FdI): “E’ molto più di un festival, è un fenomeno culturale mondiale”

“E’ la migliore rappresentazione dello stile ed eccellenza lucchese. Oltre a rappresentare un eccezionale volano economico basti pensare al record di biglietti venduti: oltre 280 mila. Superato il grande successo delle ultime edizioni pre-pandemia”.

“E’ molto più di un festival, è un fenomeno culturale mondiale, è la migliore rappresentazione dello stile ed eccellenza lucchese. Oltre a rappresentare un eccezionale volano economico basti pensare al record di biglietti venduti: oltre 280 mila, l’edizione 2022 è già entrata nella storia della manifestazione. Superato il grande successo delle ultime edizioni pre-pandemia. In fase di prevendita è stato polverizzato il record assoluto di tagliandi staccati che risaliva al 2016. Un risultato che conferma Lucca Comics come prima fiera del mondo occidentale nel settore della cultura pop” dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi.

“Fumetti, animazione, giochi (di ruolo, da tavolo, di carte), videogiochi, immaginario fantasy e fantascientifico tutto questo e molto altro è Lucca Comics seconda rassegna al mondo del settore dopo il Comiket di Tokyo -sottolinea Fantozzi- Senza dimenticare gli ospiti che case editrici e singoli espositori portano a Lucca per incrementare la propria visibilità nei programmi della manifestazione. Questo fortunato innesco di un circolo virtuoso ha consentito di allargare ulteriormente l’offerta culturale di incontri, seminari e mostre per i visitatori”.

“I Comics sono un motivo di vanto per la popolarità internazionale garantita alla città, come sostiene anche il sindaco Mario Pardini, presidente di Lucca Crea Srl (società che organizza la manifestazione) dal 2018 al 2020. Un’edizione che guarda non solo alla ripartenza ma punta a un mondo migliore dopo le disgrazie della guerra e delle difficoltà economiche ed energetiche connesse. Una kermesse unica, capace da sola di promuovere il territorio, muovendo cultura e indotto. Affari d’oro per i pubblici esercizi e le strutture ricettive, che segnano da mesi il tutto esaurito a Lucca e che vedono presi d’assalto alberghi, hotel e B&B da Massa Carrara alla Versilia, fino a Pisa, Pistoia e Montecatini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,340FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati