M.Oriente. Mieli (FdI): Boldrini e Scotto faziosi, incitano a violenza

“Le dichiarazioni di Laura Boldrini e Arturo Scotto reiterano un approccio fazioso alle vicende del conflitto fra israeliani e palestinesi che, incredibilmente, incitano all’uso della violenza da parte della minoranza araba in Israele. La visita del neo-ministro della Sicurezza nazionale Itamar Ben Gvir presso il monte del Tempio non viola alcuno ‘status quo’ che rammentiamo proibisce ai fedeli di confessioni diverse da quella islamica di pregare sulla Spianata della Moschea e consente a chiunque poter passeggiare; cosa che ha fatto il ministro israeliano. La circostanza si può constatare da tutti e che circolano sui media. Il ruolo dell’Italia , qualunque sia l’appartenenza politica, dovrebbe invece favorire il dialogo fra le parti ancor più oggi che lo Stato d’Israele ha dato vita ad un nuovo governo nel segno della stabilità e a cui facciamo gli auguri di buon lavoro, visto che è bene rimarcare essere l’unica democrazia del Medio Oriente. Noi italiani possiamo diventare i protagonisti per favorire il dialogo, dichiarazioni come quelle odierne di esponenti Pd-Idp deludono e non aiutano certamente il processo di pace”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia Ester Mieli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,057FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati