Daniela Santanchè, senatrice di Fratelli d'Italia
Daniela Santanchè, senatrice di Fratelli d'Italia

“La mistificazione della verità da parte di Luigi Di Maio supera ogni limite. Interrogare gli iscritti della piattaforma Rousseau sul suo ruolo di capo politico pentastellato è il solito grande bluff del M5S. Tutti, infatti, ne conoscono l’attendibilità, sanzionata anche dallo stesso Garante per le comunicazioni, che, non una volta, ha messo in evidenza le falle nel sistema di voto. Di Maio, quindi, invece di rimandare il problema al ‘sacro web’, di cui tutti già conosciamo il risultato, si faccia da parte e lasci il movimento e il governo”. Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Daniela Santanchè.