Made in Italy. La Pietra (FdI): rimettere l’agroalimentare al centro dell’agenda politica

“La filiera agroalimentare italiana è fra la più sostenibile se non la più sostenibile a livello europeo e mondiale, ma è necessario stare attenti a scrivere norme che non spostino troppo in alto l’asticella, rincorrendo magari posizioni ideologiche ed impedendo a molte aziende nazionali di poterla superare. Il tutto fornendo un pericoloso lasciapassare a molte aziende straniere”. Così il senatore di Patrizio La Pietra, capogruppo in commissione Agricoltura in Senato, partecipando a ‘Cibus’, la fiera del in corso a Parma.
“E ancora: massima attenzione sulla programmazione della nuova PAC, sulla difesa della produzione nazionale da tutti quei prodotti che invadono il mercato interno con prezzi bassissimi, sul e sull’Italia sounding, meccanismo che elude le regole e che trae in inganno milioni di consumatori che credono di comprare prodotti italiani ma che di italiano non hanno nulla”. E conclude: “Dobbiamo rimettere al centro dell’agenda politica l’agricoltura e l’agroalimentare che hanno dimostrato di essere il comparto primario della nostra economia, anche tutelando il reddito degli agricoltori e valorizzando il agricolo. L’agricoltura ha bisogno di una visione, di un progetto e di una guida perché una cosa è parlare alla pancia della gente, un’altra cosa è riempire la pancia delle persone”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,377FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati