Mafia nigeriana: ora ne parla anche Saviano che sconfessa i suoi amici radical chic

La esiste, è molto potente e va approfondita. Finalmente Roberto Saviano ha deciso di parlarne, consigliando subito l’acquisto di un libro edito da Fandango, casa editrice le cui opere sono spesso recensite o introdotte da Saviano stesso. Il testo è “Ascia Nera” di Leonardo Palmisano, sociologo, scrittore, ma anche un big del mondo delle coop che Saviano promuove, rischiando di sconfessare se stesso e i radical chic. Ad esempio tutto quel mondo dei media, della cultura e della politica di sinistra che finora hanno preferito fingere che la criminalità organizzata nigeriana non esistesse.

 

Menti illuminate capaci di arzigogolate argomentazioni come questo tweet risalente alla campagna elettorale delle ultime politiche, in cui proprio il paladino dell’anti- salottiera, cercava di nascondere l’evidenza che Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia, da anni, mettono al centro del dibattito per la sicurezza.

Emergenza mafia nigeriana, aveva ragione Fratelli d’Italia

Invece ora – recensendo un libro – Saviano “svela” che: “La non è leggenda metropolitana, ma una realtà criminale presente nel nostro come molti altri paesi”, sconfessando i suoi amici radical chic che pur di non mettere in discussione l’ideologia della migrazione senza regole, hanno taciuto i crimini di questa mafia, finora.

 

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,373FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati