Maltempo. Fratelli d’Italia: “A cosa sono serviti i 12 milioni di euro per l’Ema?”

Interrogazione regionale sul nubifragio di ferragosto.

“Al di là dell’eccezionalità dell’evento, all’indomani del nubifragio che ha colpito Firenze e Bagno a Ripoli, ci chiediamo a cosa siano serviti i 12 milioni di euro per il progetto di laminazione dell’Ema voluto dal Consorzio di Bonifica Medio Valdarno. Il Consorzio di Bonifica ha effettivamente gestito in modo adeguato i corsi d’acqua coinvolti nel nubifragio? Oppure il Consorzio non è altro che l’ennesimo poltronificio voluto dalla sinistra toscana?
Da giorni sapevamo che la provincia di Firenze sarebbe stata colpita da violenti temporali, vorremmo sapere se sia stato fatto tutto il possibile per prevenire l’esondazione dell’Ema e dei torrenti minori. Inoltre, dovrà essere verificato se ci sono responsabili di quanto avvenuto e ci fa piacere che il sindaco di Bagno a Ripoli sia intenzionati a farlo. Noi presenteremo una interrogazione all’assessore Monni per conoscere lo stato dei nostri corsi d’acqua e per sapere se il Consorzio di Bonifica Medio Valdarno abbia fatto tutto il possibile in relazione al maltempo di ferragosto” lo dichiarano Francesco Torselli e Alessandro Draghi, rispettivamente capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale e a Palazzo Vecchio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,748FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati