Manovra. Calandrini (FdI): delusi, le liti della maggioranza hanno impedito miglioramenti

“Siamo molto delusi per come sono andati i lavori in Commissione Bilancio sulla Manovra, abbiamo fatto tutto in tempi stretti, in un’unica seduta fiume, a causa delle liti interne nella maggioranza che hanno fatto in modo che non si riuscisse ad apportare significativi miglioramenti al testo predisposto dal governo. Questa è una Manovra che non dà risposte né alle imprese che si vedono prorogare misure già esistenti, né ai contribuenti perseguitati dall’Agenzia delle Entrate, come dimostrano la notifica delle cartelle esattoriali. Avremo dentro un taglio delle tasse da 8 miliardi che sarà poco incisivo, mentre sarà rifinanziato il Reddito di Cittadinanza che non ha funzionato. Il testo si porta in dote 1,5 miliardi di euro di risparmi dovuti alla sospensione del Cash Back, battaglia storica di Fratelli d’Italia. Il in Commissione ha portato ad eliminare i paletti posti dal governo sul Superbonus che avrebbero reso l’incentivo inutilizzabile. Ma dal ‘governo dei migliori’ ci aspettavamo una legge di Bilancio diversa. Questo è un documento senza visione politica a causa di una maggioranza eterogenea, che rinvia le scelte e non affronta il tema della crescita”.

Lo ha dichiarato il relatore di minoranza alla Manovra, senatore di Fratelli d’Italia, Nicola Calandrini durante il suo intervento in Senato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,630FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati