Manovra. Calandrini (FdI): inaccettabile comportamento maggioranza, da dieci giorni solo sconvocazioni e nemmeno un voto. Ormai Costituzione sotto tutela

“E’ inaccettabile il comportamento della maggioranza, che da decine di giorni per colpa dei litigi e delle gelosie interne sta di fatto tenendo ostaggio la Commissione Bilancio. Non era mai accaduto che, a quasi dieci giorni dalla fine dell’anno e quindi dall’esercizio provvisorio di bilancio, la Commissione non avesse nè discusso nè votato un emendamento alla manovra. Infatti, finora i lavori sono stati contrassegnati da continue sconvocazioni delle sedute. Peggio ancora è la situazione degli emendamenti, che vengono annunciati ma su cui l’unico elemento degno di nota è la confusione. Ad esempio che fine hanno fatto gli emendamenti riguardanti i bonus edilizi, riguardo i quali la maggioranza aveva trionfalmente annunciato l’intesa? E il tema del pagamento delle cartelle esattoriali che interessa migliaia di imprese e famiglie italiane? Fratelli d’Italia, unica opposizione in Parlamento, dice basta a questa maggioranza che tra voti di fiducia a raffica, monocameralismo di fatto e azzeramento degli spazi parlamentari di confronto e discussione ha messo sotto tutela la Costituzione”.
Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Nicola Calandrini, capogruppo in Commissione Bilancio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,672FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati