Manovra, Calandrini (FdI): la maggioranza litiga, a rimetterci saranno gli italiani

“Ancora una volta nell’Ufficio di Presidenza della Commissione Bilancio, invece di definire l’iter con cui sarà approvata la Manovra 2022, i membri della maggioranza non hanno fatto altro che litigare sulla nomina dei relatori, questioni secondarie di cui agli italiani di certo non importa molto. Questo clima di tensioni e liti dentro i partiti di governo non ci fa ben sperare per il processo che porterà all’approvazione della Legge di Bilancio. Si continua a perdere tempo e a discutere di nomine invece che di contenuti. Se questa è la partenza, siamo decisamente preoccupati. Più i giorni passano più si concretizza l’ipotesi che si possa arrivare ad un voto di fiducia, sia per le tensioni crescenti, sia perché il tempo sta scandendo. È un brutto spettacolo in cui a rimetterci saranno gli italiani, che si troveranno davanti l’ennesima legge fatta male e approvata in fretta senza una discussione nel merito. Fratelli d’Italia continuerà a lavorare agli emendamenti con la speranza che il governo e i partiti che lo compongono entrino nel merito delle nostre proposte invece di continuare a litigare internamente”.

Lo dichiara il Senatore Nicola Calandrini, capogruppo di Fratelli d’Italia nella V Commissione Bilancio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,396FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati