Manovra. de Bertoldi (FdI): serviva l.Bilancio rivoluzionaria invece non sta in piedi. Non riconosciuto ruolo professionisti

“Serviva una manovra rivoluzionaria e straordinaria, come questi tempi che stiamo vivendo, e invece ci troviamo una legge di Bilancio che serve a mettere a saziare gli appetiti del Pd su Unicredit e MPS ed a sistemare l’ex ministro Padoan”.

Così il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro nel corso del suo intervento in Aula sulla fiducia alla legge di Bilancio.

 

“Questa è una legge di Bilancio politicamente inconsistente in cui non è riconosciuto alcun ruolo ai professionisti, ancora considerati invisibili da questa maggioranza. Ma quello che è ancora più grave è che questa legge di Bilancio ha coperture deboli. Infatti queste oltre a fare affidamento su ulteriore debito, si basa sulle sovvenzioni europee tutte da verificare, e sulle retroazioni fiscali degli effetti dei fondi Ue, che peraltro sono assolutamente aleatori. Insomma, una manovra che non sta in piedi e che ha puntato a rispondere soltanto agli interessi privati di questa maggioranza”, conclude il senatore de Bertoldi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,407FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati