Manovra: Lsu-Lpu; Ferro e Rauti, ancora nessun provvedimento

“Nonostante gli impegni assunti dal ministro Lezzi e da vari parlamentari della maggioranza, i messaggi sui social e e le rassicurazioni in chat, ad oggi nessun provvedimento concreto è stato assunto dal governo a favore dei 4.500 lavoratori Lsu e Lpu calabresi. Per questo noi di Fratelli d’Italia abbiamo presentato in Senato un emendamento alla legge di bilancio finalizzato ad inserire nella manovra i 50 milioni di euro destinati al proseguimento dei contratti”. E’ quanto afferma, in un comunicato, il vice capogruppo alla Camera di Fratelli d’ItaliaWanda Ferro, promotrice, insieme alla firmataria, dell’emendamento presentato a Palazzo Madama dal vice capogruppo del partito Isabella Rauti. “Siamo accanto ai lavoratori e alle forze sindacali della Calabria – sostiene la senatrice Rauti – che di fronte agli atteggiamenti incoerenti e dilatori del governo hanno deciso di proseguire la propria mobilitazione a favore della dignità del lavoro”. “Non c’è alcun rinnovamento – sottolinea ancora Wanda Ferro – nel tenere migliaia di famiglie nella precarietà, legate al cappio del bisogno in attesa di interventi salvifici: la maggioranza inserisca in manovra i 50 milioni destinati a questi lavoratori che non chiedono assistenzialismo, ma la possibilità di mettere a frutto i percorsi formativi e gli anni di spesi all’interno degli enti pubblici calabresi”. “L’emendamento prevede anche – conclude il comunicato – l’introduzione di deroghe normative che possano consentire la proroga dei contratti di e quindi la prosecuzione dell’iter di stabilizzazione”.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,150FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati