Matteoni (FdI): da Wärtsilä solo parole e niente fatti. Basta perdite di tempo, ora la soluzione per le famiglie

“Oggi a Roma, al Ministero delle Imprese e del , Fratelli d' e il Governo, insieme al Presidente della Regione FVG Fedriga, hanno presidiato il tavolo per sbloccare la questione del polo siderurgico triestino di Bagnoli.

Ad oggi le proposte messe sul piatto dalla proprietà finlandese si dimostrano deboli e di scarsa lungimiranza, segno che il colosso è inadempiente rispetto agli impegni che aveva assunto.

Una questione divenuta pesante ed esasperante per migliaia di famiglie e di lavoratori: la loro salvaguardia è il nodo imprescindibile sul quale non arretreremo di un millimetro.

Auspico che l'annunciata collaborazione tra Governo, Regione Friuli-Venezia Giulia e Confindustria, possano sbloccare il dossier in maniera spedita. Non possiamo permetterci di perdere ulteriore tempo.

Wärtsilä ha il dovere, anche morale, di proporre nuove vere soluzioni.

Qualsiasi sarà la soluzione, e una soluzione dovrà obbligatoriamente essere trovata, la dignità dei lavoratori e la centralità strategica nazionale dello stabilimento non devono per nessun motivo essere messe in discussione.

Questa la bussola della soluzione finale, da raggiungere con precisione e celerità.

Voglio ribadire come Fratelli d'Italia continuerà a monitorare la questione per tutto il tempo necessario, in campo al fianco delle famiglie e dei lavoratori a difesa della loro occupazione come ha sempre fatto”.

Così commenta l'On. Nicole Matteoni, deputata triestina di Fratelli d'Italia.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,061FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x