Meloni: la moribonda Commissione UE attacca l’Italia, ma Governo difende manovra ridicola

La Commissione UE ha bocciato la manovra di bilancio italiana, aprendo la strada alla procedura d’infrazione. Il Governo italiano ha risposto con toni quasi di sfida, infatti ha detto: “È arrivata la lettera da Bruxelles sulla manovra. Embe’? Tanto io aspettavo anche quella di babbo Natale”. Mentre il Presidente del Consiglio Conte ha ricordato che il debito oggetto della bocciatura è quello del precedente Governo, ritenendosi convinto che la manovra così com’è resta valida.

Ferma su posizioni sovraniste, invece critica con la manovra, Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia e di quella opposizione patriottica che pur non facendo sconti al Governo giallo-verde, sostiene i provvedimenti necessari per la Nazione.

«Un altro attacco contro l’Italia da parte della moribonda Commissione europea – dice la Meloni – sempre attenta con noi ma distratta quando le regole vengono violate da Francia o Germania. L’Italia merita il diritto di decidere per il bene dei suoi cittadini. Dispiace però che il Governo abbia scelto di aprire lo scontro su una manovra così ridicola, che massacra le aziende e spende miliardi, con il reddito di cittadinanza, per mantenere disoccupati i disoccupati».

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,177FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati