«Governate con odiatori seriali 5 Stelle, tacete sulle violenze dei centri sociali, andate a braccetto con le sardine (il cui odio organizzato puoi leggere sui social) e con chi organizza convegni giustificazionisti sulle foibe e vorreste dare lezioni? Non ne avete la statura».

Così il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, risponde su Twitter a Nicola Zingaretti che aveva scritto: «In Italia non c’è un problema di odio? Cara Meloni vai a dirlo a chi è sopravvissuto ad Auschwitz e ora deve girare con la scorta o a chi ha paura di esprimere le proprie idee o di essere se stesso. Il silenzio è complicità».