Mes, Meloni: Conte nega al Parlamento di esprimersi preferisce lavorare col favore delle tenebre? 

“Dopo aver detto, in una specie di conferenza stampa a reti unificate, guardando dritto alla telecamera, che il governo italiano non lavora con il favore delle tenebre, che guarda in faccia il popolo italiano e che sul Mes guarderà in faccia il popolo italiano, Giuseppe Conte decide di venire in Aula ma di non accettare un voto parlamentare prima di andare al Consiglio europeo che dovrà decidere cosa il presidente Conte debba dire sul Mes, sugli Eurobond e sugli strumenti europei a fronte della crisi sul coronavirus. Non è esattamente il modo giusto di procedere presidente Conte: se lei vuole guardare in faccia gli italiani e non vuole lavorare con il “favore delle tenebre”, venga in Aula e accetti un voto parlamentare in cui ciascun partito e ciascun parlamentare possano assumersi la loro responsabilità di fronte agli italiani e di fronte alla storia perché altrimenti, sì, si preferisce lavorare con il favore delle tenebre”.

Lo dice in un pubblicato su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Redazione
Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,960FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati