MIBAC: CulturaIdentità, su riorganizzazione e riforma codice Lega e M5S potrebbero spaccarsi

“Lega e M5S si spaccheranno sulla cultura?”. E’ questa l’ipotesi avanzata da Angelo Crespi, giornalista drammaturgo e consigliere di amministrazione del Piccolo Teatro di Milano, sulle colonne del numero di luglio di CulturaIdentità, il magazine mensile in allegato a Il Giornale, in uscita in edicola il prossimo venerdì 5 luglio, fondato da Edoardo Sylos Labini e diretto da Alessandro Sansoni. La frattura è già in atto e l’ha determinata la riorganizzazione del Mibac voluta dal ministro Alberto Bonisoli e la contestuale riforma del Codice dei Beni Culturali, duramente criticata dal sottosegretario leghista ai Beni Culturali Lucia Borgonzoni e dagli assessori alla Cultura delle Regioni del Nord. “[…] sul tema cultura – ha spiegato Crespi su CulturaIdentità che questo mese è dedicato proprio al ‘mecenatismo del XXI secolo’ e alle politiche da mettere in campo per garantire la sostenibilità del sistema culturale italiano – si apre dunque uno iato tra Lega e M5S, come sulla Tav, sul reddito di cittadinanza, sulla flat tax, ma ancora più profondo perché inerisce all’idea stessa di Stato: da un lato quelli che credono che ‘lo Stato siamo noi’, dall’altro quelli che credono che ‘lo Stato sia più di noi’. Una frattura insanabile che, se diventasse palese, metterebbe a rischio, davvero per la prima volta, il governo tra gli opposti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
9,719FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati