Migranti. Senato: nel Canale di Sicilia pescherecci italiani in balia dei libici. Non bastano porti chiusi, chiediamo blocco navale subito

“L’inchiesta pubblicata oggi da “Avvenire” racconta che ormai nel canale di Sicilia, all’interno delle acque internazionali nella parte prospiciente le coste libiche, la nostra marineria è senza alcuna tutela, in balia delle navi libiche, da parte delle nostre imbarcazioni che evitano di avventurarsi oltre i nostri confini nazionali. Questo dimostra la concretezza della proposta di Fratelli d’Italia sul blocco navale davanti le coste libiche e che la strategia dei porti chiusi non è sufficiente. Il governo non si volti dall’altra parte, faremmo un grave danno economico alla nostra marineria. Ad essere in pericolo non è soltanto la sicurezza dei confini, ma il futuro delle nostre aziende, sempre più a rischio in quel tratto di mare”. Lo dichiarano il presidente dei senatori di Fratelli d’Italia, Luca Ciriani e il vicepresidente della Commissione Giustizia, Raffaele Stancanelli.

Redazione
La Redazione de La Voce del Patriota
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,968FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x