Migranti, Polonia annuncia la costruzione del muro al confine con la Bielorussia

La Polonia inizierà a dicembre la costruzione di un muro lungo il confine con la Bielorussia, dove sono attualmente ammassati molti migranti, e la terminerà nella prima metà del 2022, ha affermato il ministero in una nota lunedì (15 novembre). ” L’attività che dobbiamo svolgere è un investimento assolutamente strategico e prioritario per la sicurezza della nazione e dei suoi cittadini, ha affermato il ministro dell’Interno Mariusz Kaminski.

Il ministero ha sottolineato che i relativi contratti sarebbero stati firmati entro il 15 dicembre e che i lavori sarebbero iniziati più tardi nello stesso mese, con i lavoratori che dovranno alternarsi 24 ore al giorno su tre turni. La struttura costerà circa 353 milioni di euro (407 milioni di dollari) e dovrebbe estendersi per 180 chilometri, ovvero circa la metà della lunghezza totale del confine tra Polonia e Bielorussia. Il mese scorso il Parlamento ha dato il via libera alla sua costruzione.


Dall’estate, migliaia di migranti, per lo più dal Medio Oriente, hanno attraversato o tentato di attraversare questo confine. La Polonia di conseguenza ha inviato migliaia di truppe nella zona di confine dove ha dichiarato lo stato di emergenza, mentre erigeva frettolosamente una recinzione di filo spinato tagliente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,388FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati