Migranti. Tubetti-Lisei (FdI): sinistra come per Cospito si schiera contro Forze dell’Ordine, più rimpatri e potenziamento Cpr

“Sulla gestione dei Cpr la sinistra ha un approccio non dissimile da quello avuto con il caso Cospito, preferisce schierarsi dalla parte di ‘Caino'. Invece, sarebbe bene che si partisse da un punto molto chiaro: coloro che si trovano in queste strutture non sono villeggianti, ma piuttosto persone che devono essere soggette a controlli e gestite dalle nostre Forze dell'Ordine. Non solo, le persone presenti nei Cpr, strutture create peraltro dalla stessa sinistra di cui oggi se ne lamenta, sono in gran parte pluricriminali per i quali sarebbe indispensabile procedere all'espulsione quanto prima. La sinistra, piuttosto, preferisce puntare il dito contro i nostri agenti, per i quali vale come al solito la presunzione di colpevolezza, al punto che si criminalizza il loro operato. Mentre le nostre Forze dell'Ordine dovrebbero essere ringraziate per quello che fanno ogni giorno. Gli italiani, invece, hanno scelto il centrodestra proprio per far rispettare le regole, consapevoli che oggi più che mai è necessaria fermezza verso chi delinque e non certo il perbenismo radical chic che la sinistra ha mostrato in questi anni. Perciò, siamo convinti che la via da seguire sia quella messa in campo dal governo in questi mesi: politiche di rimpatri e potenziamento dei centri per il rimpatrio”.

Lo dichiarano i senatori di Fratelli d'Italia, Francesca Tubetti, responsabile del Dipartimento Rapporti Forze dell'Ordine per il FVG e Marco Lisei, capogruppo in commissione Affari Costituzionali.

0 0 votes
Vota l'articolo
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
13,699FollowersFollow

Leggi anche

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x