Missioni: FdI, Pd prova a rifarsi una verginità politica su Libia

“Fratelli d’Italia ha votato a favore del decreto Missioni internazionali, rimarcando il prezioso svolto dalle nostre Forze armate ma esprimendo al contempo il biasimo per l’ormai cattiva abitudine dei governi di presentare questo importante provvedimento ad agosto e non ad inizio anno. Inoltre, è vergognoso il tentativo del Pd di rifarsi una verginità politica sulle missioni in Libia e che li ha portati oggi a spaccarsi: chi non ha partecipato al voto, chi ha votato a favore, chi contro, chi si è astenuto e chi addirittura ha accusato di irresponsabilità coloro che hanno votato a favore. Chi ha pensato la missione libica con la Guardia Costiera se non i governi del Pd che dal 2013 si sono succeduti? Chi non ha saputo gestire il dossier libico? Quando sarà chiamata a governare Fratelli d’Italia saprà dare una risposta ai dubbi e alle criticità del controllo dell’ e dei confini marittimi senza inscenare teatrini in commissione con l’intento di far dimenticare agli italiani le proprie responsabilità. I Ministri Di Maio, Guerini e Lamorgese cosa rispondono ai deputati Pd che non votano la missione in Libia, smentendo il relatore del provvedimento, sempre dello stesso Pd?”

Lo dichiarano in una nota congiunta i deputati di Fratelli d’Italia della commissione Difesa, Salvatore Deidda, Davide Galantino e Giovanni Russo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,960FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati