MPS. de Bertoldi (FdI): no a resa conti tra Pd e M5Ssu futuro banca. Da governo attendiamo risposte

“La resa dei conti tra il PD e il M5S si svolgerà sul destino del Monte dei Paschi? Domani il Consiglio d’amministrazione ratificherà verosimilmente il cambio dell’amministratore delegato con la sostituzione di Bastianini, e l’avvento del nuovo manager Lovaglio, conosciuto per le ferree capacità di ristrutturazione aziendale. Non è usuale cambiare un amministratore, se non per gravi motivi, durante importanti negoziazioni come quelle che sono in corso con l’Unione Europea sulla riprivatizzazione della più antica Banca mondiale. Non vorremmo che il vero obiettivo fosse quello del mero potere di controllo sulla banca, ovvero dell’insediamento di un manager incaricato di un drastico ridimensionamento della forza del Monte dei Paschi. Attendiamo risposte dal governo, chiare e puntuali, nell’interesse del sistema bancario nazionale, e delle migliaia di dipendenti, che potrebbero essere lasciati a casa per meglio cedere l’istituto senese, magari a qualche potente realtà finanziaria straniera”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, capogruppo di nella Commissione d’inchiesta sul sistema bancario e finanziario.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,959FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati