MPS: la più grande distruzione di valore della storia recente

2.287 views

Il calvario della banca senese sembra non avere mai fine. Dopo la nazionalizzazione avvenuta in seguito al decreto del 22 dicembre 2016, il futuro del Monte dei Paschi resta incerto e molti investitori sono da mesi con il fiato sospeso per capire cosa accadrà ai loro soldi. I titoli bancari in generale, da metà maggio a oggi hanno perso tra il 30% e il 40% a Piazza Affari. Facendo scattare l’allarme. Del resto, lo spread, lo sappiamo, sta danneggiando il capitale delle banche, con la necessità di tentare la via impervia dei mercati per cercare nuove risorse. La ricapitalizzazione è uno scenario imminente per diversi istituti di credito; ma come è facile da immaginare si tratta di un’impresa ardua, se non impossibile. In questo scenario si è già vista la probabile ricapitalizzazione della sofferente Banca Carige. Secondo indiscrezioni di stampa il Fondo Interbancario (Fitd) avrebbe già dato il proprio appoggio al bond subordinato convertibile da 320 milioni di euro necessario al più ampio piano di rafforzamento da 400 milioni. Ancora nel limbo Mps.

Mps, ad oggi è la banca che ha creato la più grande distruzione di valore della recente storia bancaria del Paese, si parla di circa 20 miliardi. Agli oltre 8 miliardi di perdite fatte segnare nel biennio 2011-2012 si sono aggiunti gli oltre 11 miliardi di rosso a partire dal 2014. Basta questo per capire come il destino dei suoi azionisti che si sono succeduti negli anni si sia svolto all’insegna di un colossale bagno di sangue.

Aggiungiamo Se poi consideriamo i 5,4 miliardi messi dallo Stato che oggi valgono 1,2, comprendiamo bene la portata di un problema gravissimo, e che ancora non si è affatto risolto. Quale sia il prossimo futuro dell’istituto di credito diù antico del nostro Paese, ancora non lo sappiamo con esattezza, di sicuro sarà il nuovo Governo a doversi presto o tardi pronunciare sul futuro di MPS.

Diverse indiscrezioni di stampa hanno parlato, il mese scorso, di una ipotetica fusione discussa dal Governo lo scorso 17 ottobre. Il quotidiano La Repubblica, ha parlato di un incontro tenutosi ad ottobre nel quale l’esecutivo ha parlato appunto del futuro della senese. Stando a quanto emerso fino ad ora, la fusione di MPS avverrà con un altro istituto di credito del Belpaese. Tra i partner papabili, secondo indiscrezioni, Ubi Banca, Banco BPM e persino BPER.

Letizia Giorgianni
Letizia Giorgianni
O te ne stai in un angolo a compiangerti per quello che ti accade o ti rimbocchi le maniche, con la convinzione che il destino non sia scritto. Per il resto faccio cose, vedo gente e combatto contro ingiustizie e banche. Se vuoi segnalarmi qualcosa scrivimi a info@letiziagiorgianni.it
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

17,967FansLike
4,098FollowersFollow

Leggi anche

Conte premier degli immigrati, dimettiti: Giorgia Meloni in piazza con il Centrodestra.

Circa 200 parlamentari di Centrodestra hanno manifestato davanti Palazzo Chigi contro le nuove norme in materia di sicurezza in discussione alla Camera. Giorgia Meloni, Matteo Salvini...

Tra i più letti

Conte annuncia abolizione del contante. “Sarà gentile e dolce”.

Per quanto riguarda il Cashless "vogliamo un'Italia piu' digitale, crediamo sia la strada per renderla piu' equa e inclusiva. Il contrasto all'economia sommersa, per rendere il...

Il filo ideologico che lega Bibbiano alla mamma multata a Reggio Emilia. Le dichiarazioni della Fangareggi.

Succede a Reggio Emilia, una mamma che è stata allontanata dal figliolo perché ritenuta inadeguata dai servizi sociali. Una di quelle tante storie di...

Migranti illegali costruiscono moschea abusiva nella sua proprietà. Residente greco di Lesbo denuncia alle autorità.

Una residente greca dell'isola di Lesbo ha presentato una denuncia dopo aver scoperto che i migranti illegali avevano costruito una moschea di fortuna sulla...

Articoli correlati

Conte premier degli immigrati, dimettiti: Giorgia Meloni in piazza con il Centrodestra.

Circa 200 parlamentari di Centrodestra hanno manifestato davanti Palazzo Chigi contro le nuove norme in materia di sicurezza in discussione alla Camera. Giorgia Meloni, Matteo Salvini...

Altro che “modello Italia” per la pandemia: da OMS fotografia impietosa della nostra risposta all’emergenza

Il 25 settembre scorso, con un video sul proprio profilo Twitter, l’Organizzazione Mondiale della Sanità elogiava l’Italia presa come Paese modello per serietà, prontezza...

Lotteria degli scontrini: Pagella Politica si ostina a prendere cantonate.

Pagella Politica non l’ha presa bene, prova a mantenere il punto attaccandosi al fumo della pipa, ma sarebbe più saggio ammettere di aver preso...

Disabilità, Meloni: Governo insensibile alle necessità. Con Pandemia situazione si e’ aggravata.

«Oggi 3 dicembre si celebra la giornata internazionale delle persone con Disabilità. Se prima della pandemia il Governo aveva negato qualsiasi risposta concreta ai...
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x