Nautica. Cangiano (FdI): Governo a supporto settore made in Italy aumenta personale

“A causa del numero ridotto della dotazione organica dell’Ufficio di conservatoria centrale (Ucon) che gestisce il registro telematico del diporto, è stata registrato, nel 2021, un calo delle immatricolazioni in Italia con la cancellazione di 3.800 unità a diporto dal registro di bandiera nazionale. Per questo, con un’interrogazione a mia firma, rivolta al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, ho chiesto di incrementare, almeno di 5 unità, l’ufficio preposto. Durante il question time in commissione Trasporti di questa mattina, il Sottosegretario Ferrante ci ha assicurato che anche per l’anno corrente è stato rinnovato l’accordo con la società in house Ram, per l’assunzione di personale a tempo indeterminato, innalzandone il numero da 3 a 5”. A dirlo il deputato di Fratelli D’Italia Gimmi Cangiano, componente della Commissione Trasporti alla Camera.

“Una buona notizia che dimostra, ancora una volta, la volontà del governo di proteggere e rilanciare il soprattutto, ma non solo, nei settori chiave come può essere quello della nautica, nel quale l’industria italiana è leader assoluta”, conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Discussioni

12,057FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati