Negli USA il clima è impazzito

Cadono record vecchi di decenni, ma tutto ciò non avviene su una pista di atletica o in una piscina olimpionica. Parliamo del clima impazzito negli States, dove si contano già oltre 20 morti, e le temperature continuano a scendere, ormai vicinissime ai minimi storici, sempre più affossate anche dallo spirare di forti venti gelidi. Insomma, un panorama a dir poco drammatico, che rende difficilissimo per tutti uscire di casa, per dedicarsi alle occupazioni di tutti i giorni.

Così, per tentare di contenere vittime e problemi gravi, nel Midwest si è decisa la chiusura delle scuole e delle aziende, mentre sulle radio e le TV si inseguono indicazioni su come affrontare il freddo intenso, da come vestirsi a cosa mangiare.

Per fortuna, le previsioni parlano di un miglioramento, sebbene lieve, che dovrebbe partire proprio da oggi, e che dovrebbe riportare le temperature del Midwest  appena sopra lo zero. Meglio ancora dovrebbe andare per la fine del prossimo week-end, quando i meteorologi prevedono  un innalzamento notevole delle temperature,  addirittura come si ebbero negli anni ’40 e ’50 che si ricordano particolarmente miti. E, con tutto ciò, dovrebbero terminare – o almeno ridursi moltissimo – le tempeste di neve per lasciar posto alla pioggia.

Bisogna dire che ultimamente i meteorologi americani non sono stati molto precisi con le loro previsioni, e quindi buona parte della popolazione non abbassa la guardia almeno finché i miglioramenti non saranno davvero evidenti.

Intanto arrivano i primi resoconti di questa ondata di maltempo, con almeno 21 morti, fanno sapere funzionari governativi, tra cui uno studente dell’università dello Iowa, Gerald Belz di 18 anni, che è stato trovato dietro a una scala diverse ore prima dell’alba di mercoledì.  Tra coloro che sono morti: quattro uomini – nell’Illinois, nel Wisconsin e due nel Michigan – sono stati trovati congelati vicino alle loro case; sei persone sono morte in incidenti stradali causati dal maltempo nell’Iowa; un pedone è stato ucciso da uno spazzaneve a Libertyville; un uomo è stato trovato morto tra due camion della FedEx in un centro di distribuzione a East Moline, Illinois; e una donna è stata rinvenuta congelata a morte in un appartamento di Milwaukee dopo che il malfunzionamento del termostato aveva bloccato il riscaldamento. Nella zona di Buffalo, una persona è morta giovedì mentre stava usando uno spazzaneve e un’altra è stata trovata morta dopo aver  spalato il vialetto davanti casa, forse a causa di un infarto. All’inizio della settimana, una coppia di sposi ventenni in Indiana è morta in un incidente automobilistico causato dal ghiaccio, e un uomo a Milwaukee è stato trovato morto nel suo garage dopo aver spalato mentre  un altro  è morto di ipotermia a Evanston, Illinois.

Dall’osservatorio meteorologico di Mount Carrol, in Illinois, fanno sapere che giovedì mattina è stata registrata una temperatura di meno 38 gradi. Se confermato, questo dato rappresenterebbe il minimo storico per l’Illinois, e soppianterebbe il precedente record di -36°.  In seguito a ciò, le amministrazioni locali hanno fatto degli appelli alla popolazione affinché si cerchi di contenere il consumo di energia il più possibile,  questo perché il clima tanto difficile e l’aumentare della richiesta hanno causato fin troppi guasti e problemi. Quindi, prima che la situazione peggiori drammaticamente, e magari tutti si ritrovino senza né luce né riscaldamento, è bene calmierarsi.

Bloccato anche il traffico aereo. Giovedì sera è stato stimato che più di 2300 voli sono stati cancellati in tutti gli Stati Uniti, dopo i 2700 voli cancellati mercoledì.

RK Montanari
RK Montanarihttps://www.lavocedelpatriota.it
Viaggiatrice instancabile, appassionata di fantasy, innamorata della sua Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
8,416FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati