Nutriscore. Caretta (FdI), su Nutriscore e carne sintetica comunità scientifica vittima di conflitto di interesse

“Quando gli strumenti di educazione alimentare sono utilizzati a fini educativi sono sicuramente utili e ne abbiamo bisogno per migliorare la consapevolezza dei nostri prodotti agroalimentari. Quando questi vengono utilizzati con secondi fini, a scopi politici, allora ci troviamo di fronte ad un vero cortocircuito dannoso in particolar modo per tutti noi consumatori. Se da un lato infatti apprendiamo che un recente studio britannico “promuove” e carne sintetica, dall’altra parte scopriamo che lo studio è finanziato da fondazioni legate al World Business Council for Sustainable Development, piattaforma di affari i cui membri appoggiano l’alimentazione a base di cibo sintetico, insetti, e altre schifezze. Il latte senza mucche, il pesce senza mari, laghi e fiumi e diete a base di insetti fanno parte di un futuro che non è e non sarà il futuro del nostro Paese. Come più volte ribadito da Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia si schiera contro ogni tentativo di cancellare l’identità della nostra nazione, e lotterà in ogni sede istituzionale per tutelare l’interesse nazionale italiano.”

Lo dichiara in una nota l’On. Maria Cristina Caretta, Capogruppo di Fratelli d’Italia in Commissione agricoltura a Montecitorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
11,215FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati