Omofobia. Rauti (): Zan non ancora approvato ma già in atto censura. Solidarietà alla dott.ssa Matone

“Il ddl Zan non è stato ancora approvato e già è all’opera la censura nei confronti di chi esprime opinioni difformi alla lobby Lgtb. La conferma giunge dopo la nota diffusa dalle Associazioni di area Lgbt+ contro la dottoressa Simonetta Matone, nominata dal Rettore dell’Università La Sapienza, Consigliera di fiducia dell’Ateneo, definita come ‘nota da sempre per le posizioni omofobe’. Conosco personalmente la dottoressa Matone per aver lavorato insieme a lei quando era capo di gabinetto del ministero delle Pari opportunità e si è sempre occupata di Pari opportunità in maniera equilibrata, mai ideologica. E’ scontato dire che non è mai stata omofoba, ma piuttosto ha sempre esercitato il pieno diritto di opinione e di parola nel rispetto dei diritti e delle sensibilità altrui. Quello che da un certo tempo in Italia si sta cercando di limitare e reprimere, e di cui il ddl Zan ne è il fenomeno più evidente. Alla dottoressa Matone la mia solidarietà e quella di tutto il Dipartimento Pari Opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili di Fratelli d’Italia”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, responsabile nazionale del Dipartimento Pari Opportunità, Famiglia e Valori non negoziabili di .

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,510FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x