Omofobia. Rauti (FdI): Zan non ancora approvato ma già in atto censura. Solidarietà alla dott.ssa Matone

“Il ddl Zan non è ancora approvato e già è all’ la nei confronti di chi esprime opinioni difformi alla lobby Lgtb. La conferma giunge dopo la nota diffusa dalle Associazioni di area + contro la dottoressa Simonetta Matone, nominata dal Rettore dell’ , Consigliera di dell’Ateneo, definita come ‘nota da sempre per le posizioni omofobe’. Conosco personalmente la dottoressa Matone per aver lavorato insieme a lei quando era capo di gabinetto del ministero delle Pari opportunità e si è sempre occupata di Pari opportunità in maniera equilibrata, mai ideologica. E’ scontato dire che non è mai stata omofoba, ma piuttosto ha sempre esercitato il pieno diritto di opinione e di parola nel rispetto dei diritti e delle sensibilità altrui. Quello che da un certo tempo in Italia si sta cercando di limitare e reprimere, e di cui il ddl Zan ne è il fenomeno più evidente. Alla dottoressa Matone la mia e quella di tutto il Dipartimento Pari Opportunità, e non negoziabili di Fratelli d’Italia”.

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, responsabile nazionale del Dipartimento Pari Opportunità, e non negoziabili di FdI.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,557FansLike
5,577FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x