Ora si chiamano costruttori?

Una volta li chiamavano voltagabbana, oppure puntavano il dito contro il “mercato delle vacche”; volevano perfino introdurre il reato di “compravendita dei parlamentari”, senza dimenticare la proposta dell’introduzione del vincolo di mandato, scagliandosi contro i cosiddetti peones come i Razzi e gli Scilipoti di qualche anno fa.

Oggi che ai 5 stelle e a Di Maio fanno comodo, anzi sono vitali, per restare incollati alle poltrone del Governo di Giuseppe Conte, allora si chiamano “costruttori”, responsabili, a breve salvatori della Patria.

Questa è la fine che hanno fatto coloro che aprendo la scatoletta di tonno ci hanno trovato dentro Mastella, provandoci gusto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,388FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati