Orbàn: in Ungheria non c’è posto per il multiculturalismo

Il primo ministro ungherese Viktor Orbán in una recente dichiarazione ha affermato che il multiculturalismo non ha spazio nel suo paese.

La frase è estrapolata da un’intervista contenuta in un capitolo del libro choc sull’Ue, scritto dal politologo e saggista francese Philippe de Villiers e pubblicato a marzo. Nel capitolo della sua intervista, il premier ungherese evoca la «disintegrazione dell’Ue», se la «parte islamizzata costringerà l’altra che non vuole islamizzarsi ad accettare le politiche per l’immigrazione».

“Ciò che maggiormente offende i nostri avversari è il fatto che nella nostra Costituzione abbiamo scritto che l’Ungheria ha radici cristiane; che qui non c’è posto per il multiculturalismo; che un bambino ha il diritto di avere una madre e un padre; e che la nostra nazione ha il diritto di difendere i suoi confini – che sono anche i confini dell’Unione europea “, ha osservato ancora Orbàn che si è detto preoccupato anche per la possibilità di una spaccatura nell’Unione Europea, osservando che l’Europa osservando appunto che la divisione sta avvenendo tra gli “islamizzati” e coloro che desiderano resistere a questa tendenza.

“Se ci costringono ad accettare il patto migratorio delle Nazioni Unite o le decisioni della Commissione europea, allineandoci con la loro permissiva politica occidentale, la disintegrazione non può essere esclusa”, ha avvertito.

Il governo ungherese è stato più volte criticato dalla creazione in Europa occidentale della sua forte politica di frontiera, nonché dalla sua campagna contro l’influenza del miliardario ungherese liberal-americano George Soros e della sua rete di organizzazioni non governative (ONG).

La campagna contro Soros ha portato il miliardario a trasferire la sua Open Society Foundation a Berlino, nonché a spostare parte della sua università dell’Europa centrale da Budapest a Vienna .

Più di recente, i membri del Partito popolare europeo (PPE) al Parlamento europeo, di cui Orbán Fidesz è membro, hanno chiesto al gruppo di espellere il suo partito .

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,969FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x