Pasqua, Rampelli (VPC-): se con tampone permessi viaggi all’estero, allora regole valgano anche per spostamenti in Italia

“Tra i paradossi in tema restrizioni anti Covid, l’ennesima follia contenuta nell’ultimo decreto del Governo prevede che a Pasqua e Pasquetta agli italiani sarà consentito viaggiare all’estero ma non potranno spostarsi da una regione all’altra se non per urgenze di e salute. Si consentono così i viaggi oltre confine verso gli Stati membri dell’Ue ma s’impediscono quelli in Italia.

In sostanza, dal 3 al 5 aprile con tutta Italia in zona rossa sarà vietato recarsi da Roma a Fiumicino, ma basterà un tampone per andare a prendere il sole a Formentera. Si costringono gli italiani in casa e poi gli si permette di viaggiare in Europa.

Divieti semplicemente incomprensibili oltreché dannosi per il turismo. Le regole devono valere per tutti e buonsenso sarebbe permettere gli spostamenti anche sul nostro territorio a tutte quelle persone munite di certificazione attestante l’avvenuta vaccinazione o il risultato negativo di un test molecolare. Invece di sostenere il sistema dell’ospitalità italiano si alimenta la concorrenza sleale. Draghi si ravveda”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di .

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
6,590FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x