Passaporto vaccinale, di Sofo (ECR) a UE: No obbligo per viaggiare e garanzie su uso dati personali

“La proposta fatta dalla di un certificato verde digitale per rendere più sicura la libera circolazione all’interno dell’ durante il Covid necessita di un’ingente raccolta di dati personali dei cittadini europei sulla quali è necessario sorvegliare affinché ci sia un utilizzo corretto dei dati particolarmente sensibili (impedendo ad esempio utilizzi per finalità commerciali) e che non si verifichino violazioni delle costituzionalmente garantite dagli Stati membri. Peraltro l’introduzione di un certificato di tale natura può essere percepito come il preludio di un volto a introdurre un vero e proprio obbligo vaccinale. Ho presentato dunque un’ al commissario europeo alla salute per chiedere di confermare che tale certificato non si traduca in un primo atto volto a introdurre successivamente un obbligo vaccinale e di spiegare quali soggetti realizzeranno il certificato e gestiranno i relativi dati personali, in che modo tali dati verranno raccolti, come verranno garantiti la privacy dei cittadini e il non utilizzo dei loro dati per altre finalità da parte dei soggetti gestori.”
Così l’eurodeputato dei europei di Giorgia ha commentato l’ parlamentare sul passaporto vaccinale presentata questa mattina.

Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seguici e resta aggiornato

18,591FansLike
5,612FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x