Pedonalizzazione Lungarni. Torselli (FdI): “Tavolo con i commercianti prima di Natale, se pedonalizzazione li danneggia, via subito”

“Il conto della pedonalizzazione non deve essere pagato dai commercianti, che certo non si possono permettere una nuova crisi. Prima delle festività natalizia è indispensabile un tavolo di concertazione con i negozianti del centro”. È questa la proposta avanzata dal capolista di Fratelli d’Italia a Firenze per il Consiglio Regionale, Francesco Torselli, e dal capogruppo a Palazzo Vecchio, Alessandro Draghi, in merito alla pedonalizzazione dei Lungarni.

“La decisione del sindaco Nardella andrà valutata tra alcuni mesi, per capire se vi saranno o meno dei contraccolpi a chi ha un’attività in quella zona di Firenze. E’ evidente che non possono essere ancora una volta i negozianti a pagare il conto per scelte-spot volute dal primo cittadino. La decisione non deve trasformarsi nella solita corsia preferenziale degli amici degli amici. Come poter dimenticare la cortesia (si fa per dire) fatta ad Agnese Landini, moglie di Matteo Renzi, quando quest’ultimo non ricopriva più l’incarico di presidente del consiglio. Infine un’osservazione sulla porta telematica di via de’ Bardi: la nuova segnaletica è poco chiara, si rischia di far cadere in errore chi vi transita a bordo di uno scooter. Non vorremmo certo pensare che questi cartelli così bizantini fossero fatti con lo scopo di elevare multe e fare cassa”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici e resta aggiornato

20,673FansLike
7,177FollowersFollow

Leggi anche

Tra i più letti

Articoli correlati